Gruppo lavoro AIAF start-up

Gruppo di lavoro AIAF sulle start-up
Nel ringraziarvi in quanto partecipanti al Gruppo di lavoro per i contributi che vorrete dare a questo tema di ricerca, vorrei sottoporvi una sorta di schema per strutturare la nostra ricerca. Intendiamo produrre una guida abbastanza compatta alle start-up che contenga sia una efficace descrizione comparativa del quadro delle start-up in Italia ed in altre nazioni estere sia anche una “griglia” schematica che permetta di pubblicizzare anche a mezzo stampa qualche proposta che avvicini il nostro paese al gruppo di testa delle nazioni nel mondo più innovative.
La domande che vorremmo rivolgere sono le stesse per i vari paesi compresi nel confronto. Queste potrebbero essere alcune: 1. È prevista una legislazione di favore per le imprese innovative? (vedi anche il quadro di decreti/leggi più recenti sull’argomento in http://www.fe.camcom.it/attivitaistituzionali/registro-imprese/startup/start-up); vedi anche il caso delle imprese a tasso zero ed il potenziale di distribuzione geografico – settoriale delle iniziative; 2. Esiste una definizione precisa di “impresa innovativa” che non si basi esclusivamente sulla capacità di sviluppo dell’alta tecnologia? Qual è la definizione-tipo in Italia? 3. Sono previste deroghe al diritto societario per le imprese innovative? Quali? 4. Sono previsti incentivi di carattere fiscale per le imprese innovative? Quali sono e come vengono regolati da parte dell’Ag. Entrate? 5. Sono previsti incentivi di carattere fiscale per gli investitori in imprese innovative? Quali numeri vengono prodotti? 6. Sono previste altre norme-incentivo per l’innovazione da parte delle imprese? Presuppongono delle particolari strutture societarie? 7. Tra le tecniche finanziarie in corso di diffusione per sostenere le start-up esiste una regolamentazione dell’”equity crowdfunding”? Cosa si prevede oggi oltre alla circolare Consob del luglio 2013? 8. È in vigore un regime di patent box? Cosa prevede? 9. Come si pianificano processi produttivi di start-up: business plan o business model? 10. Come si possono incrociare le start-up con le principali istituzioni di formazione del capitale umano, sociale e infrastrutturale: Università e grandi Politecnici, Regioni, Fondi nazionali di sviluppo, Cassa Depositi e Prestiti, Associazioni imprenditoriali, Camere di Commercio, banche e organismi di venture capital, Borse Valori, Imprese di rete, Società di asset management); 11. Gli incubatori-acceleratori delle start-up operano anche con poli di sviluppo che esercitino effetti di trascinamento? 12. Come si struttura la contabilità gestionale di una start-up? Come si incrociano i costi di ricerca e sviluppo con le spese operative? Fino a quando la redditività può essere differita? 13. Come si realizza la “scalabilità” di una start-up: si fa profitto come nel capital venture? Che differenze vi sono tra capital venture e start-up? 14. Come si cross-fertilizza una start-up negli scambi con altre imprese simili che insistono sullo stesso territorio economico? 15. E’ vero che la start-up non cerca soldi per un progetto dalle banche, ma da parte di investitori consapevoli? Quali sono i rapporti con i soggetti finanziari tradizionali, quali la finanza di “ponte”? Quale “scoring” specifico avviene nei modelli di valutazione rispetto alle imprese tradizionali?
Ai chi collabora al nostro Progetto start-up chiederemo risposte non superiori alle 30 righe per ogni argomento, sdoppiando eventualmente le domande più complesse che possono prevedere più di una risposta per ogni sotto-tema.
Stiamo valutando un corso sulle start-up attività di formazione dell’AIAF. Un insegnamento potrebbe riguardare i principali temi tecnici del settore tra i quali la valutazione di una start-up, gli Angel investing ed il private equity, gli strumenti di finanza alternativa fuori mercato, la costituzione e gestione legale di una start-up, la fiscalità dell’impresa innovativa e l’internazionalizzazione degli scambi e del know-how. Su alcuni macro-temi, per esempio quello della fiscalità d’impresa o del business plan potrebbero essere coinvolti dei relatori solo per una giornata.
Alla fine della ricerca potrebbe essere pubblicato un ampio articolo di commento con una breve tabella differenziale sui vari paesi sul Sole 24 Ore Radiocor e/o su di un inserto industria/cultura (vedi l’”Impresa”).

DOCUMENTI ULTERIORI DA CONSIDERARE insieme a quanto già presente nella libreria elettronica disponibile in AIAF)

http://www.italiastartup.it/wp-content/uploads/2013/06/BusinessPlan_Template_SiamoSoci.pdf http://www.businesscoachingefficace.com/creare-startup-di-successo-dal-businessplan-albusinessmodel/ http://luissenlabs.com/ http://www.polimi.it/ricerca-scientifica/polihub-incubatore-dimpresa/ https://crowdforangels.wordpress.com/2015/07/29/will-crowdfunding-pick-up-the-slack-of-thebanks/ http://www.slideshare.net/alessandrolerro/equity-crowdfunding-in-italy-ppt https://www.youtube.com/watch?v=7YNcrpfmoP8 http://www.romastartup.it/eventi/ https://studiolombarddca.wordpress.com/2015/05/04/convegno-il-crowdfunding/ http://www.pmi.it/tag/crowdfunding http://www.galatina2000.it/cronaca/un-convegno-sul-tema-lequity-crowdfunding-per-lo-start-updimpresa-e-lo-sviluppo-del-territorio http://www.corriere.it/scuola/universita/13_settembre_10/ranking-universita-italiane_8a4b423a1a04-11e3-bad9-e9f14375e84c.shtml http://www.bred-srl.com/index.php?id=2 http://www.bred-srl.com/index.php?id=59 http://bari.repubblica.it/cronaca/2015/08/04/news/bari_a_scuola_di_startup_in_ateneo_qui_nascono_i_futuri_steve_jobs_-120391934/ http://www.poliba.it/it/content/al-il-concorso-start-promosso-da-ericsson-italia https://www.eventbrite.it/e/biglietti-investor-day-201620414503329?utm_campaign=order_confirmation_email&utm_medium=email&ref=eemailordcon